Valentina Vicario

Insegnante di: 
Violoncello

Nata ad Ivrea nel 1978, studia privatamente diplomandosi a pieni voti in flauto presso il conservatorio “G. Verdi” di Torino nel luglio 1995. Nello stesso anno partecipa ai Corsi Musicali Internazionali di Quinto al Mare ed inizia il proprio perfezionamento sotto la guida del M° Antonmario Semolini. Affianca poi la preparazione dell’esame di Laurea in Flauto presso la “Federation Mondiale des Ecoles de Musique” di Ginevra ad un’intensa attività concertistica e didattica. Vincitrice di  importanti concorsi musicali nazionali ed internazionali, quali la X edizione del Premio “Rovere d’Oro” di San Bartolomeo al Mare e il V Concorso “W.A. Mozart”, ottiene brillanti riconoscimenti anche in occasione del X Concorso Europeo “Città di Moncalieri” e della VI edizione del “Premio Internazionale Città di Asti”. Ha collaborato con numerosi gruppi sinfonici e cameristici, tra cui l’Assieme Cameristico “C. Monteverdi”, l’Orchestra Sinfonica Giovanile di Ivrea, l’Orchestra Sinfonica Eporediese, la Compagnia d’Opera Italiana, l’Ensemble “Vecchia Vienna”, la Compagnia “Alpha Folies”, il quintetto di fiati “9126”, il duo “Novecento”, il trio “Axel”, l’orchestra di fiati “Fiatinsieme” ed ha partecipato in qualità di solista a importanti rassegne concertistiche. Ha collaborato con la casa editrice Scomegna e tenuto corsi di formazione a carattere regionale, avvicinandosi anche a linguaggi differenti studiando Improvvisazione con il jazzista Beppe Barbera. Collabora stabilmente con varie formazioni di fiati e cameristiche, con diversi compositori emergenti per incisioni ed esecuzioni di nuove opere, tra cui la recente “Egogatto” di Paolo Ariagno, e con realtà diversificate (tra cui uno spettacolo di Ugo Gregoretti con musiche di Paolo Conte presentato alla Biennale di Venezia).

 

Dal 2007 studia violoncello e nel luglio 2017 ha conseguito il diploma presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° Alberto Drufuca. Dal 2014 collabora stabilmente come violoncellista con alcune formazioni da camera e con diverse orchestre, tra cui “La Verdi per tutti”, “Contrarco”, “Ensemble dei Transiti” (con cui ha inaugurato la riapertura del teatro Gerolamo a Milano nel 2017) e “Arrigo Galassi”. Ha suonato in qualità di concertino con l’orchestra della WFAO (World Federation of Amateur Orchestras) in Conservatorio a Milano nella rassegna MITO 2015 e con “Sinfolario” (collaborando anche con Davide Van de Sfroos).

Corsi tenuti da questo maestro